LG presenta la TV OLED 4k: soli 2,57mm di spessore e fino a 77″

LG presenta la TV OLED 4k: soli 2,57mm di spessore e fino a 77″

LG Electronics (LG) presenta oggi a CES 2016 la sua linea di TV OLED 4K con tecnologia HDR, tra cui spiccano gli incredibili modelli G6 da 77 e 65 pollici ed E6 da 65 e 55 pollici. In tutti gli otto nuovi modelli saranno presenti le tecnologie più all’avanguardia di LG, come il display OLED, la risoluzione 4K e l’HDR (high dynamic range). 

Tutti i nuovi TV OLED 2016 di LG hanno il sigillo di garanzia della UHD Alliance, rispettano quindi i più alti standard qualitativi in termini di risoluzione, HDR, luminosità, resa del nero, gamma cromatica, qualità dell’audio e molti altri parametri. La nuova linea di TV supporta inoltre gli standard HDR definiti dai più importanti broadcaster del mondo, dagli studios cinematografici e dai produttori di tecnologia per l’elettronica di consumo come HDR 10 e Dolby Vision.

G6 ed E6 sono i primi TV creati da LG con il nuovo design Picture-On-Glass, che vanta un pannello OLED di soli 2.57 mm di spessore, un elegante vetro nero posteriore semi-trasparente e una sound bar frontale. Con un’attenzione estrema alla qualità delle immagini e del suono, G6 ed E6 di LG rappresentano il nuovo stato dell’arte dell’intrattenimento domestico.

Sui TV OLED, la tecnologia HDR riesce a dare il meglio di sè, grazie alla tecnologia di Pixel autoilluminanti dei pannelli OLED. A differenza di un vecchio LCD, dove un pannello retroilluminato a LED illuminava una porzione di schermo, ogni singolo pixel di un pannello OLED è in grado di accendersi e spegnersi autonomamente. Il risultato di tutto ciò è una risoluzione impeccabile, colori accesi e dettagli persino nelle ombre, anche quando oggetti molto luminosi vengono affiancati ad aree scure. Solo in questo modo si ottengono nero perfetto e colori perfetti; ecco perché i TV OLED sono l’ideale per fruire di contenuti realizzati con tecnologia HDR.

OLED TV _G6

Con un pannello da 10-bit e una potenza di calcolo di altrettanti 10-bit, i TV OLED di LG sono in grado di creare più di un miliardo di combinazioni cromatiche diverse e la tecnologia ColorPrime Pro permette loro di mostrare perfettamente anche i dettagli cromatici più piccoli. Grazie al supporto del BT.2020, la nuova generazione di standard per la trasmissione e la distribuzione di contenuti, G6 ed E6 rappresentano il presente e il futuro dell’intrattenimento domestico.

Sul versante audio invece, G6 ed E6 sono dotati di una sound bar frontale sviluppata in collaborazione con uno dei pionieri dell’alta fedeltà, harman/kardon. Grazie al posizionamento frontale infatti, il suono risulta privo di distorsioni, a differenza del sistema di speaker tradizionale. La sound bar è inoltre dotata di extra woofer in modo da garantire dei bassi più potenti.

Nella nuova linea 2016 di TV OLED di LG non può mancare la più recente evoluzione del sistema operativo webOS. La versione 3.0 di webOS è ancora più semplice da usare e permette a chiunque di accedere con facilità alle tante funzioni delle SMART TV di LG. Sin dal suo lancio nel 2015, webOS è stato riconosciuto dalla stampa come uno dei sistemi più versatili sul mercato. Grazie alle novità della versione 3.0, tra cui una migliore connettività, funzionalità da remoto e nuovi contenuti, oggi webOS è l’ideale anche per il clienti più esigenti.

OLED TV _E6

“La nostra linea di TV OLED per il 2016 porta con sè tante innovazioni, fra cui spiccano il design Picture-on-Glass e l’HDR Pro dei modelli G6 ed E6” il commento di Brian Kwon, Presidente e CEO di LG Home Entertainment Company. “Grazie all’evoluzione continua dei nostri TV OLED, siamo i precursori tecnologici del settore; il nostro obiettivo è mostrare a tutti i consumatori gli incredibili benefici dei TV OLED. E siamo sicuri che il 2016 sarà l’anno perfetto per farlo.”

I modelli G6 ed E6, come tutti gli altri nuovi prodotti LG mostrati a CES, saranno distribuiti in tutto il mondo a partire da marzo. Per maggiori informazioni su tutti i prodotti presentati a CES da LG, visitate www.LGnewsroom.com/ces2016