Apple starebbe testando più di 10 diversi prototipi di iPhone | rumor

Apple starebbe testando più di 10 diversi prototipi di iPhone | rumor

Proprio quest’oggi il The Wall Street Journal ha riportato un’interessante notizia riguardo ad Apple e al prossimo iPhone 8 che sarà presentato nel 2017 e del quale sembra che già nei siano stati prodotti diversi prototipi per essere testati ed esaminati sotto vari aspetti.

Infatti secondo le ultime informazioni, Apple sembra che stia testando ben 10 differenti modelli di iPhone, che si differenzierebbero tra loro per un differente design e per alcuni particolari che introdurrebbero delle nuove funzionalità.

Tra queste ci sarebbe anche la versione con vetro curvo, che dovrebbe essere la più sicura tra quelle da immettere sul mercato, dato che c’è stato un forte incremento di produzione di pannelli OLED richiesti proprio dall’azienda di Cupertino.

L’iPhone del decimo anniversario è chiamato ad invertire il trend non particolarmente positivo delle vendite dell’ultimo periodo, nonché a fronteggiare l’offerta dei principali competitor, parte dei quali, da tempo, ha già vissuto il passaggio dai pannelli LED a quelli OLED, sicuramente più cari ma anche più leggeri e dalle migliori prestazioni.

Il mercato dei pannelli OLED dovrebbe superare quello dei display LCD nel 2018, raggiungendo un valore di affari pari a 18,6 miliardi di dollari rispetto ai 10,6 miliardi attuali. Il leader indiscusso del mercato è Samsung Display che, con investimenti di 10 miliardi di dollari in un solo anno, vede i propri concorrenti – LG Display su tutti – ancora lontani. Del resto, altre importanti realtà come Japan Display e Sharp stanno affrontando un periodo di transizione in cui la produzione di pannelli OLED su larga scala non sembra essere al momento in programma.

Dei pannelli OLED che però continuano a suscitare qualche perplessità sulle funzionalità a causa della scarsa compatibilità con alcuni componenti interni del terminale.

Un motivo forse che spiegherebbe il perchè, la Japan Display ha da poco dato il via alla produzione di una nuova generazione di pannelli LCD, che al posto del vetro, utilizzano sottili film che garantiscono la massima flessibilità ed una più alta qualità dell’immagine.